Archivio Legislativo

Dettaglio notizia

 
   18-10-2001 - Legge - estratto
 

  
INCENTIVI FISCALI PER GLI INVESTIMENTI E LO SVILUPPO


ART. 4.
(Detassazione del reddito di impresa e di lavoro autonomo
reinvestito).

1. E' escluso dall'imposizione del reddito di impresa e di lavoro
autonomo il 50 per cento del volume degli investimenti in beni
strumentali realizzati nel periodo d'imposta in corso alla data di
entrata in vigore della presente legge successivamente al 30 giugno e
nell'intero periodo di imposta successivo, in eccedenza rispetto alla
media degli investimenti realizzati nei cinque periodi di imposta
precedenti, con facolta' di escludere dal calcolo della media il
periodo in cui l'investimento e' stato maggiore.
2. L'incentivo si applica anche alle spese sostenute per servizi,
utilizzabili dal personale, di assistenza negli asili nido ai bambini
di eta' inferiore a tre anni, e alle spese sostenute per la
formazione e l'aggiornamento del personale. A questo importo si
aggiunge anche il costo del personale impegnato nell'attivita' di
formazione e aggiornamento, fino a concorrenza del 20 per cento del
volume delle relative retribuzioni complessivamente corrisposte in
ciascun periodo di imposta. L'attestazione di effettivita' delle
spese sostenute e' rilasciata dal presidente del collegio sindacale
ovvero, in mancanza, da un revisore dei conti o da un professionista
iscritto nell'albo dei revisori dei conti, dei dottori
commercialisti, dei ragionieri e periti commerciali o in quello dei
consulenti del lavoro, nelle forme previste dall'articolo 13, comma
2, del decreto-legge 28 marzo 1997, n. 79, convertito, con
modificazioni, dalla legge 28 maggio 1997, n. 140, e successive
modificazioni, ovvero dal responsabile del centro di assistenza
fiscale.